L’AZIENDA SVIZZERA ASCOSERVICE ADERISCE AD ALIS

Guido Grimaldi: “AscoService opera nei mercati internazionali proponendo soluzioni logistiche per il trasporto ferroviario, stradale e marittimo e dedicandosi in particolare al project cargo nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale”

 

“E’ con grandissimo piacere che diamo il benvenuto in ALIS all’azienda svizzera AscoService, che propone un’ampia gamma di attività e soluzioni logistiche al fine di favorire l’intermodalità e combinare il trasporto merci ferroviario, stradale e marittimo, focalizzandosi principalmente sui trasporti eccezionali via ferro ed implementando un’apposita divisione dedicata al project cargo”.

Il Presidente di ALIS Guido Grimaldi annuncia l’adesione all’Associazione di Ascoservice, società svizzera nata nel 2002 con sede a Zugo, attiva nel trading & shipping di materie prime nei mercati di tutto il mondo, operando principalmente in quello asiatico, nord-europeo e centro-americano.

“AscoService rappresenta un altro esempio virtuoso per il nostro cluster, condividendone pienamente la visione orientata all’internazionalizzazione delle imprese e allo sviluppo di una logistica sempre più efficiente e sostenibile. Siamo convinti di poter da subito avviare un percorso sinergico – aggiunge il Presidente di ALIS – con l’obiettivo comune di contribuire a costruire un futuro sempre più competitivo per le aziende del comparto”.

“Nell’ambito delle attività logistiche di AscoService, abbiamo recentemente implementato un’apposita divisione dedicata al project cargo, con particolare attenzione al mercato italiano, capace di occuparsi di tutte le fasi della catena logistica, dall’ingegneria iniziale fino al posizionamento a destino della commessa. Nello specifico – dichiara Umberto Cavallaro, di AscoService – siamo incentrati a trovare le migliori soluzioni logistiche per carichi fuori sagoma e fuori peso nel rispetto dell’ambiente e della convenienza economica, cercando di ottimizzare il primo e l’ultimo miglio via strada ed effettuare via ferro o via mare il maggior percorso. L’obiettivo della nostra adesione ad ALIS è quello di entrare sempre più in contatto con i player principali del trasporto e della logistica che, come noi, credono fortemente nel processo di rinnovamento, modernizzazione ed innovazione del settore, come dimostrano ad esempio gli investimenti in navi di ultimissima generazione, mezzi ferroviari sempre più tecnologicamente avanzati e veicoli stradali green e a basso impatto ambientale”.

         

Articoli correlati:
Comunicati, News
Menu

Utilizzando il sito, accetti la nostra cookie & privacy policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi