ENTRANO IN ALIS AZIENDE LEADER, COME AMAZON, P3 LOGISTIC PARKS, TOSETTO E WEUNIT, ED ULTERIORI ENTI DI FORMAZIONE, CON GLI INGRESSI DI ITS AEROSPAZIO PUGLIA E ISIS EINAUDI

Guido Grimaldi: “Siamo estremamente felici di questi importanti ingressi, che fanno crescere ALIS in rappresentanza ed autorevolezza. Con oggi si programmano i due prossimi eventi nazionali: Assemblea ALIS e Stati Generali del Trasporto e della Logistica il 29 e il 30 novembre a Roma e la seconda edizione di LetExpo dall’8 all’11 marzo a Verona” 

 “Dal nostro Consiglio direttivo abbiamo rinnovato gli auguri di ALIS al Governo Meloni appena insediato, auspicando che le Istituzioni siano ancora più attente e sensibili nei confronti del comparto logistico, ritenuto strategico e determinante ormai da tutti, e delle reali esigenze delle aziende in materia di trasporto intermodale, sostenibilità, digitalizzazione, infrastrutture, formazione ed occupazione. Siamo ben consapevoli delle urgenze che il nuovo Esecutivo dovrà affrontare fin da subito, cercando soluzioni rapide ed efficaci in risposta alle conseguenze della guerra in Ucraina, soprattutto sull’aumento dei costi dell’energia, dei carburanti e delle materie prime, che hanno purtroppo accelerato le difficoltà del tessuto industriale italiano”.

Il Presidente di ALIS Guido Grimaldi commenta con queste parole i lavori del Consiglio direttivo odierno, svoltosi presso la sede nazionale di ALIS a Roma e in modalità videoconferenza ed organizzato a pochi giorni dal traguardo dei sei anni dell’Associazione.

Provo molto orgoglio nel ripercorrere i nostri sei anni di attività associativa: una storia di impegno e di sacrifici, che ha segnato straordinari successi, obiettivi e traguardi in termini ambientali per la riduzione di emissioni inquinanti, sociali per i risparmi alla collettività grazie all’intermodalità ed occupazionali con la promozione di stage ed assunzioni. Una storia resa possibile grazie alla continua condivisione di istanze, idee e proposte con tutti i nostri associati e all’unità di intenti, visione e valori che caratterizzano la nostra azione quotidiana e ci permettono di continuare a crescere e a rappresentare in maniera trasversale i settori del trasporto, della logistica e dei servizi ad essi connessi. Sono quindi davvero lieto di dare il benvenuto in ALIS ad aziende leader nei propri settori che entrano come nuovi Soci consiglieri: Amazon Italia Services, P3 Logistic Parks, Teloni Tosetto e WeUnit. Ci tengo inoltre a sottolineare – prosegue il Presidente Grimaldi – la crescente sinergia con gli enti di formazione giovanile di tutta Italia: a pochi giorni dalla firma dell’importante Protocollo di intesa tra ALIS e la Rete nazionale degli ITS Mobilità Sostenibile, abbiamo oggi approvato le adesioni dell’ITS Aerospazio Puglia e dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore “Luigi Einaudi” di Bergamo”. 

“Il nostro Consiglio ha inoltre ribadito la necessità di proseguire un percorso di diffusione della cultura del trasporto e della logistica, al fine di far comprendere l’attrattività di tale settore anche in considerazione dei trend evolutivi del mercato del lavoro, e ha definito le dieci istanze prioritarie da presentare già nelle prossime settimane al nuovo Governo: potenziamento del Marebonus per l’intermodalità marittima ed approvazione del nuovo Regolamento; esclusione delle Autostrade del Mare e delle linee di cabotaggio insulare dal sistema di tassazione ETS; interventi per la crescita occupazionale attraverso incentivi per le assunzioni, riduzione dei costi di accesso alle professioni logistiche ed ulteriori soluzioni al problema della carenza di figure professionali nel settore; semplificazione amministrativa ed accelerazione nell’attuazione degli interventi del PNRR per il sistema portuale italiano; accelerazione, sburocratizzazione ed estensione dei benefici delle ZES per l’intera catena logistica; ripristino della disciplina del gasolio commerciale per autotrazione; ulteriori incentivi per il ricambio del parco circolante dei mezzi pesanti; implementazione della transizione verso l’elettrico nella rete viaria nazionale; promozione di una maggiore digitalizzazione del comparto logistico e delle imprese, partendo dall’attuazione della Piattaforma Logistica Nazionale e dall’adozione del CMR elettronico; rappresentanza delle associazioni datoriali. Siamo molto fiduciosi e pronti fin da subito a dialogare e a confrontarci in modo collaborativo e costruttivo con i nuovi Ministri e rappresentanti istituzionali – conclude Guido Grimaldi – già a partire dai prossimi eventi nazionali, Assemblea ALIS e Stati Generali del Trasporto e della Logistica che organizzeremo il 29 e il 30 novembre a Roma e la seconda edizione di LetExpo dall’8 all’11 marzo a Verona, che avranno come focus principale la sostenibilità ambientale ed economica, senza però dimenticare la grande rilevanza di quella sociale, a cui continueremo a dedicare in questi mesi ulteriori iniziative e progetti anche attraverso la nostra Commissione di ALIS per il Sociale”.

 

Articoli correlati:
Comunicati, News
Menu

Utilizzando il sito, accetti la nostra cookie & privacy policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi